Gestivano bazar abusivo di ricambi usati: padre e figlio denunciati per ricettazione

Gli oggetti erano sistemati in box e scaffali e suddivisi per tipologia e modello, pronti per essere venduti

Nel pomeriggio del 28 maggio personale delle Volanti, a seguito di controllo presso l’abitazione di un uomo, residente a Librino, sottoposto agli arresti domiciliari, ha scoperto che lo stesso, unitamente al padre con lui convivente, aveva organizzato all’interno del suo cortile un vero e proprio negozio abusivo di pezzi di ricambio per motocicli, di probabile provenienza furtiva.

Gli oggetti erano sistemati in box e scaffali e suddivisi per tipologia e modello, pronti per essere venduti. I due avevano anche approntato un ponte per il sollevamento dei motocicli e un banco con relativa parete attrezzata per lo smontaggio dei mezzi. Sempre all’interno della suddetta area, sono stati rinvenuti telai di motocicli oggetto di furto e alcuni mezzi, in parte già smontati, nonché numerosi scatoloni contenenti articoli casalinghi e giocattoli. I due individui, che non sapevano dare alcuna giustificazione circa la provenienza di quanto rinvenuto dagli operatori e quindi, sono stati denunciati per i reati di ricettazione e riciclaggio, nonché per il reato di detenzione di munizionamento, visto che, all’interno di una busta di plastica occultata sotto un bancone, sono state rinvenute sette cartucce calibro 12. Dopo i rilievi effettuati dal personale della polizia Scientifica e informato il magistrato di turno, i poliziotti hanno sequestrato l’intera area e tutti gli oggetti rinvenuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento