menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gianni Vezzosi rimane in carcere: Natale dietro le sbarre

Secondo i difensori, il cantante non avrebbe ordinato alcun pestaggio e non si trovava nei pressi di via Di Prima quando sono scattate le bastonate nei confronti della vittima

E Gianni Vezzosi trascorre il Natale in carcere. Ieri, davanti al Tribunale del Riesame, gli avvocati del cantante - accusato di aver fatto aggredire per motivi personali l'amico della sua ex compagna - hanno fatto ricorso chiedendo che l'ordinanza di custodia cautelare venisse revocata.

Secondo i difensori del cantante Vezzosi non avrebbe ordinato alcun pestaggio e non si trovava nei pressi di via Di Prima, nel quartiere di San Berillo,  quando sono scattate le bastonate nei confronti della vittima. Ci sarebbe anche un video che lo scagiona in pieno, dimostrando che in realtà in quel momento si trovava in sala di registrazione.

Per l'accusa, invece, era stato proprio lui a chiedere a due sicari di prendere a bastonate l'amico della donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento