Il ministro Giannini non partecipa alla festa del Pd, protesta davanti alla villa Bellini

Giannini è ad Amatrice per stare vicino alle popolazioni terremotate e presiedere le riunioni organizzative per l'inizio dell'anno scolastico nelle zone colpite dal sisma

Il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ha deciso di non prendere parte all'incontro di oggi pomeriggio a Catania previsto nell'ambito della "Festa dell'Unità" nazionale organizzata dal Partito Democratico.

Giannini è ad Amatrice per stare vicino alle popolazioni terremotate e presiedere le riunioni organizzative per l'inizio dell'anno scolastico nelle zone colpite dal sisma. 

La mancata presenza della Giannini a Catania ha acceso ancora di più gli animi dei docenti “esodati” che già avevano annunciato  una protesta per oggi. E così è stato. Sono scesi in piazza e hanno manifestato proprio davanti alla villa Bellini, sede della festa dell'Unità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento