Operazione Giano Bifronte, respinta la richiesta di revoca degli arresti

Il presidente dei Gip ha respinto la richiesta ritenendo che "nulla è cambiato rispetto al momento della emissione della misura cautelare"

Il presidente dei Gip di Catania Nunzio Sarpietro ha respinto la richiesta di revoca della misura cautelare o la concessione di un'altra misura cautelare meno afflittiva presentata dai legali di Gaetano Consiglio, di 39 anni, e Giuseppe Cardì, di 57. Erano ai domiciliari dal 10 luglio scorso nell'ambito dell'operazione denominata "Giano bifronte" della Dia di Catania che portò all'arresto di Corrado Labisi, 65 anni, promotore di due premi antimafia e già presidente del Consiglio di amministrazione dell'Istituto medico psico-pedagogico Lucia Mangano di Sant'Agata li Battiati, nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Catania su un presunto 'buco' da 10 milioni di euro nella gestione della struttura. Insieme a Corrado Labisi, per associazione per delinquere e appropriazione indebita erano stati arrestati la moglie, Maria Gallo, di 60 anni, e la figlia, Francesca Labisi, di 33, tutte e due poste ai domiciliari così come Consiglio e Cardì, collaboratori di Labisi. Il presidente dei Gip ha respinto la richiesta ritenendo che "nulla è cambiato rispetto al momento della emissione della misura cautelare" e che "non sussistono i presupposti per a revoca della misura cautelare, né tantomeno per un'attenuazione della stessa"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento