Minaccia e aggredisce madre, fratello e sorella per 18 anni: arrestato

I familiari lo hanno denunciato dopo aver subìto dall'uomo ogni genere di violenza pur di ottenere denaro per l'acquisto di droga e alcool

I carabinieri di Giarre hanno arrestato un pregiudicato di 53 anni del posto, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Catania. La via crucis per l’anziana madre 83enne, il fratello  e la sorella è finalmente terminata. Grazie alle indagini dei militari che avevano accolto la denuncia delle vittime, si è accertato come l’uomo, nel periodo storico tra il 1999 ed il giugno del 2017, ha aggredito e minacciato i familiari  soprattutto per ottenere denaro per l’acquisto di alcolici e droga.

L'uomo aveva soggiogato i 3iconviventi creando in ognuno di loro un vero e proprio stato terrore. Le prove raccolte dai carabinieri ha consentito al Gip, su proposta del magistrato titolare delle indagini, di ordinarne l’arresto e la sottoposizione ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento