Giarre, automobilista multato prende a calci un'ausiliaria della sosta

La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dove le è stato diagnosticato un trauma contusivo. L'uomo, non curante del gesto violento che aveva commesso, si è recato negli uffici della Giarre Parcheggi per contestare la multa

Un'ausiliaria della sosta, a Giarre, è stata aggredita da un automobilista che era stato appena multato per non aver esposto sul parabrezza il tagliando. Il fatto è accaduto vicino l'ufficio postale di piazza San Francesco d'Assisi.

L'ausiliaria, dopo aver atteso 13 minuti di tolleranza, ha multato l'automobilista in questione. L'uomo, vista la multa, ha chiesto alla donna di toglierla e lei, naturalmente, ha consigliato di procedere con una eventuale contestazione.

Il multato ha così reagito. Prima facendo volare il berretto dell'ausiliaria e poi, mentre la donna si piegava a terra per raccoglierlo, dandole un calcio alla gamba.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dove le è stato diagnosticato un trauma contusivo. L'uomo, non curante del gesto violento che aveva commesso, si è recato negli uffici della Giarre Parcheggi per contestare la multa. La donna ha sporto querela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento