Muore donna dopo malore, ospedale Cannizzaro: "Intervento in tempi e modi previsti"

I parenti della donna, morta stamane a Giarre, hanno danneggiato l'ambulanza ritenendo che il decesso fosse dovuto a un ritardo nei soccorsi. Arriva adesso la presa di posizione della direzione generale dell'ospedale Cannizzaro di Catania, sede della centrale operativa del 118 Catania-Ragusa-Siracusa

Continua a fare discutere la vicenda della donna di 52 anni, Maria Mercurio, morta stamane a Giarre dopo aver accusato un malore nella sua abitazione. I parenti della donna hanno danneggiato l'ambulanza ritenendo che il decesso fosse dovuto a un ritardo nei soccorsi. L'ambulanza inviata sul posto inoltre è risultata priva di medico a bordo. Arriva adesso la presa di posizione immediata della direzione generale dell'ospedale Cannizzaro di Catania, sede della centrale operativa del 118 Catania-Ragusa-Siracusa: "L'intervento della centrale operativa 118 è stato effettuato nei tempi e nei modi previsti" si legge nella nota diffusa "dopo avere ascoltato le registrazioni e preso visione dei tabulati telefonici".

Per la direzione generale dell'ospedale "il tempo intercorso tra la richiesta di soccorso al 118 e l'arrivo dell'ambulanza è stato inferiore ai 12 minuti" e "l'intervento è stato eseguito dall'autoambulanza non medicalizzata di base a Mascali, in quanto quella medicalizzata di Giarre si trovava impegnata in altro intervento. Sempre nell'immediatezza la centrale ha attivato l'elisoccorso, che ha raggiunto il campo di atletica di Giarre in 6 minuti".

"La centrale - prosegue la direzione dell'ospedale - ha provato ripetutamente a contattare i familiari, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza, per dare istruzioni su eventuali manovre di primo intervento, e solo dopo diversi tentativi gli operatori sono riusciti a interloquire con un parente. Una volta al domicilio della signora, l'equipaggio provvedeva con difficoltà, per l'iniziale opposizione dei familiari, a portare la paziente in ambulanza. Il medico sull'eliambulanza constatava il decesso già avvenuto della signora".

La direzione del Cannizzaro rileva infine "il danneggiamento grave dei mezzi e della relativa strumentazione di bordo anche sanitaria, che ha reso critica l'attività di emergenza-urgenza sul territorio, e in particolare quella dell'eliambulanza, comunque surrogata, in occasione di un contemporaneo incidente stradale nel Siracusano, dall'eliambulanza in servizio alla Centrale di Caltanissetta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento