Giarre, accusa un malore nella sua abitazione e muore: parenti danneggiano ambulanza

A perdere la vita una donna di 52 anni, Maria Mercurio. I parenti, ritenendo che il decesso fosse dovuto ad un ritardo nei soccorsi, hanno danneggiato l'ambulanza del 118, che non avrebbe avuto medico rianimatore a bordo

Accusa un malore nella sua abitazione a Giarre e muore. A perdere la vita una donna di 52 anni, Maria Mercurio. Il decesso si tinge di giallo. I parenti, ritenendo che il decesso fosse dovuto ad un ritardo nei soccorsi, hanno danneggiato l'ambulanza del 118 - che non avrebbe avuto medico rianimatore a bordo - che aveva trasportato la paziente nella pista di atletica per farla prendere a bordo dell'elisoccorso.

La centrale operativa del 118 ha subito dichiarato in sua difesa che  "il tempo intercorso tra la richiesta di soccorso al 118 e l'arrivo dell'ambulanza è stato inferiore ai 12 minuti" e "l'intervento è stato eseguito dall'autoambulanza non medicalizzata di base a Mascali, in quanto quella medicalizzata di Giarre si trovava impegnata in altro intervento. Sempre nell'immediatezza la centrale ha attivato l'elisoccorso, che ha raggiunto il campo di atletica di Giarre in 6 minuti".

Il personale dell'elisoccorso, arrivato sul posto, ha constatato il decesso della donna. Sono dovuti intervenire i carabinieri con una quindicina di militari per riportare la calma e tranquillizzare gli animi. I parenti hanno presentato una denuncia ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento