Tenta di dar fuoco alla chiesa di Macchia di Giarre, 43enne in manette

Il parroco della chiesa "Maria SS. Della Provvidenza" di Macchia di Giarre è stato perseguitato per diversi giorni da un 43enne giarrese

Foto google maps

Deve aver vissuto un inferno il parroco della chiesa “Maria SS. Della Provvidenza” di Macchia di Giarre, perseguitato per diversi giorni da un 43enne giarrese che ieri ha persino tentato di dare fuoco alla parrocchia, cospargendo il portone di liquido infiammabile.

L’uomo pensava infatti che il prelato fosse responsabile di alcune sue disavventure, tra le quali il sequestro da parte dei carabinieri del proprio scooter. Ingiurie e minacce a viso aperto sono andate avanti fino ad arrivare all’episodio più grave avvenuto ieri sera, quando il soggetto in questione ha cercato di appiccare fuoco alla chiesa.

Il parroco ha chiamato subito i carabinieri che sono piombati in piazza San Vito e, dopo una colluttazione, hanno ammanettato il colpevole, rinchiuso ora a piazza Lanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento