Giarre: prosegue la bonifica di un migliaio di caditoie

L'assessore ai Lavori pubblici Orazio Scuderi ha effettuato questa mattina un sopralluogo tecnico in via Firenze a Macchia di Giarre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

L’assessore ai Lavori pubblici Orazio Scuderi, unitamente a personale tecnico, ha effettuato questa mattina un sopralluogo tecnico in via Firenze a Macchia di Giarre ove sono in corso di esecuzione gli interventi per la bonifica delle caditoie con l’impiego di un escavatore dotato di speciale idrovore per il risucchio dei detriti. I lavori proseguono come da crono programma.

Nella prima fase degli interventi sono state interessate le caditoie della frazione di S.Giovanni Montebello. Qui i lavori di bonifica si sono conclusi e si sono spostati a Macchia nella zona tra via Zinghirino e la via Firenze, area tra le più vulnerabili in occasione di intense piogge. Grazie allo spurgo delle caditoie presenti nella zona è stata ripristinata la piena funzionalità dei canali che si snodano in parallelo al ponte di via Firenze  ove si verificano sovente dei pericolosi allagamenti per via delle copiose acque meteoriche provenienti da S.Giovanni Montebello.

Le operazioni che prevedono lo spurgo di circa un migliaio di caditoie, proseguiranno come da programma nella frazione di Macchia: via Firenze innesto via Zinghirino;  via della Regione (incrocio via Cavagrande); via S.Paolo; via delle Magnolie; via Palermo; viale Mediterraneo; via delle Rose; via Filiberto; viale dello Jonio; via delle Zagare; via Carlo Parisi, via S.Matteo e via Principe di Piemonte. Successivamente, una seconda ditta specializzata, si concentrerà nella zona di Giarre centro e zone periferiche (Trepunti e S.Maria la Strada).

Torna su
CataniaToday è in caricamento