rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Giarre / via Giosuè Borsi

Giarre: sorpresi due cittadini gettare rifiuti per strada, multati

Gli agenti dell'Uta, Ufficio di tutela Ambientale del Comune di Giarre, sono intervenuti in via Almirante cogliendo di sorpresa un privato intento a scaricare rifiuti sul ciglio della strada

Questa mattina, mentre era in corso il sopralluogo congiunto tra il Comune-Joniambiente e Aimeri allo scopo di verificare l’esecuzione degli interventi di pulizia straordinaria del territorio comunale di Giarre, due cittadini sono stati colti in flagranza di reato, in due distinte zone della città, mentre abbandonavano i propri rifiuti per strada.

Gli agenti dell’Uta, Ufficio di tutela Ambientale del Comune di Giarre, sono intervenuti in via Almirante cogliendo di sorpresa un privato intento a scaricare rifiuti sul ciglio della strada, mentre in via Giosuè Borsi, all’esterno del campo sportivo comunale di S.Giovanni Montebello, un’anziana donna di Mascali, è stata bloccata mentre scaricava una grossa busta contenente limoni marci. Episodi purtroppo all’ordine del giorno, solo alcuni giorni fa la stessa l’Uta aveva sorpreso un altro cittadino mentre scaricava in via Almirante una smisurata quantità di carta e cartone.

L’assessore all’Ecologia Pippo Donzello, ha ribadito con forza la linea dura del Comune: “Spesso si accusa l’Amministrazione di inefficienze quando, in molti casi, i disservizi derivano dall’irresponsabilità di cittadini incivili,  da parte nostra ci adopereremo per fronteggiare questa situazione, per quei cittadini che continuano a scaricare i rifiuti non ci saranno giustificazioni e le sanzioni saranno pesanti e inevitabili. L’Uta continua a monitorare e anche oggi, persino durante il nostro sopralluogo, due cittadini, in pieno giorno, sono stati sorpresi in flagranza. Tutto ciò e davvero inaccettabile. Per chi crea micro discariche non avremo tolleranza alcuna”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giarre: sorpresi due cittadini gettare rifiuti per strada, multati

CataniaToday è in caricamento