Immigrazione: centinaia di giocattoli donati dai catanesi per i piccoli migranti

Nella corte di palazzo degli elefanti sono stati sistemati centinaia di giocattoli, abiti e generi di conforto donati dai Catanesi che hanno raccolto l’appello del sindaco Enzo Bianco di portare un dono per i cento piccoli migranti che si trovano sulla nave San Giusto della Marina militare italiana

Nella corte di palazzo degli elefanti sono stati sistemati centinaia di giocattoli, abiti e generi di conforto donati dai Catanesi che hanno raccolto l’appello del sindaco Enzo Bianco di portare un dono per i cento piccoli migranti che si trovano sulla nave San Giusto della Marina militare italiana. “Grazie alla collaborazione straordinaria della Marina Militare, Catania potrà dar loro una carezza: l’elicottero che fa da spola tra la base catanese di Maristaeli e la nave, porterà nelle prossime ore giocattoli, vestiti, biscotti, pannolini, raccolti in poche ore dai Catanesi con la consueta generosità. Sarà l’occasione per donare un sorriso a questi bambini che oltre al tormento di un viaggio durante il quale magari hanno visto morire delle persone, ricorderanno questo gesto”. 

Tra leorganizzazioni più coinvolte nell’iniziativa c’è stata la Comunità di Sant’Egidio, in prima linea a Catania per il sostegno ai migranti. Anche il responsabile Emiliano Abramo ha sottolineato come Catania si sia confermata “una sensibilità particolare nei confronti delle richieste che vengono dagli ultimi e in particolare dai migranti, a partire dall’Amministrazione che sa dare i giusti impulsi a una cittadinanza in grado di rispondere prontamente”. “Portare conforto –ha detto – a cento bambini fermi in mare per quasi una settimana rappresenta un gesto estremamente significativo e rivela quell’umanità che Catania ha ormai fatto sua".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento