Giochi delle isole a Catania, Malagò: "Gli impianti sportivi sono ok"

"Oggettivamente, rispetto a Palermo oggi l'impiantistica a Catania è migliore" ha detto il presidente del Coni

Foto archivio

''Se non li facciamo qui i Giochi delle Isole, dove li facciamo? Si ritorna in Sicilia dopo Palermo. Mi sembra che ci siano tutti i presupposti. E' una manifestazione importante per tanti motivi: sportiva, turistica, sociale, coinvolge i ragazzi in età scolare, molte discipline, attività legate anche al mondo del paralimpico". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò presentando a Catania la XXII edizione dei Giochi delle Isole, in programma nel capoluogo etneo dal 22 al 27 maggio del 2018. Vi prenderanno parte giovani dai 14 ai 17 anni proveniente da 23 isole del mondo che gareggeranno in 14 discipline

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

. "In Sicilia - ha aggiunto - bisogna assolutamente promuovere tutto quello che serve per sostenere lo sport perché é uno dei pochi argomenti sui quale siamo tutti d'accordo. La scelta é caduta su Catania per un criterio di alternanza, oggettivamente, rispetto a Palermo. Bisogna dare atto che oggi l'impiantistica a Catania è migliore. Magari Catania non ha l'impianto per fare una partita internazionale di calcio per problemi di capienza, ma per il resto si é dimostrata in grado di poter ospitare tante manifestazioni internazionali''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento