Giornalisti di ReiTv allontanati dalla Chiesa madre di Misterbianco

Il parroco ha allontanato i giornalisti nonostante il consenso dei familiari, replicando “qui decido io”. Protagonista dell'episodio una troupe televisiva di Rei Tv, emittente con la quale Galatà aveva collaborato per anni

Giornalisti allontanati dalla Chiesa madre di Misterbianco dal parroco padre Giovanni Condorelli. E’ accaduto durante il funerale del collega Filippo Galatà, scomparso all’età di 84 anni. Il sacerdote dall’altare ha più volte ammonito un operatore video dicendo “qui non è consentito fare riprese”.

All’invito di un giornalista di chiedere il consenso ai familiari ha replicato “qui decido io”. Vittima del religioso una troupe televisiva di Rei Tv, emittente con la quale Galatà aveva collaborato per anni.

"Solo grazie all’intervento di un parente del defunto - si legge nella nota di Reitv - favorevole alla presenza in chiesa delle telecamere, si è riusciti a riprendere alcuni momenti del rito funebre a distanza. Un episodio che lascia esterrefatti, un atteggiamento gratuito ed assolutamente ingiustificato contro la categoria che la redazione di Rei Tv condanna espressamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento