Giornata mondiale dei poveri: Sant'Egidio raccoglie l'appello del Papa

In occasione della seconda giornata mondiale per i poveri indetta da papa Francesco la Comunità di Sant'Egidio si appresta, in dialogo con la cittadinanza, a vivere una settimana di appuntamenti di solidarietà che vedranno un coinvolgimento particolare della città di Catania

In occasione della seconda giornata mondiale per i poveri indetta da papa Francesco la Comunità di Sant'Egidio si appresta, in dialogo con la cittadinanza, a vivere una settimana di appuntamenti di solidarietà che vedranno un coinvolgimento particolare della città di Catania.

Si inizia domenica 18 novembre con l'adesione di alcuni locali di Catania che hanno deciso di devolvere parte del loro incasso di quella giornata alle attività di Sant'Egidio per i più deboli. Nei giorni successivi ci saranno diversi appuntamenti per contrastare l'emergenza freddo e far visita ai clochard, per pranzare con gli anziani ed i richiedenti asilo, per fare festa con i bambini del centro storico.

"Tutto questo vuole essere una parziale risposta alla crisi della città segnata anche dal recente dissesto finanziario. Vogliamo dire, anche in questa occasione, che Catania rimane una città umana e attenta ai più deboli", spiega il presidente Emiliano Abramo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento