Giornata nazionale vittime della strada: incontri a Catania

Lo scopo è quello di sensibilizzare le giovani generazioni sul valore della vita umana, sulla gravità delle lesioni che possono derivare dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada

E' legge la “Giornata Nazionale in memoria delle vittime della strada”, un momento dedicato al ricordo di coloro che, lasciando la loro vita sull’asfalto delle nostre strade, non sono più tra noi. La data è stata fissata per la terza domenica di del mese di novembre, quest’anno il 18 novembre, occasione in cui la sezione Polizia Stradale di Catania ha previsto e organizzato tre incontri presso altrettanti istituti scolastici di Catania e provincia.

Lo scopo è quello di sensibilizzare le giovani generazioni sul valore della vita umana, sulla gravità delle lesioni che possono derivare dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada e, più in generale, da tutte quelle condotte di guida non sempre consapevoli e responsabili, spesso dovute a stili di vita non corretti o caratterizzati dall’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti.

In particolare sono stati organizzati i seguenti incontri: - il 21 novembre alle ore 10.45 presso la Scuola Secondaria di primo grado “L. Castiglione” di Bronte (CT), al quale prenderà parte anche la giovane Samantha DI FAZIO, di anni 14, vincitrice del premio Icaro 2018. - il 21 novembre alle ore 09.00 presso il Liceo artistico statale “Emilio Greco” di S. Giovanni La Punta (CT); - il 22 Novembre alle ore 09.30 presso l’Istituto P.S.S.E.O.A “Karol Wojtyla” di Catania.

Al fine di arginare questo tragico fenomeno legato alla mobilità che ha visto nell’ultimo anno una vertiginosa controtendenza a livello nazionale, con un incremento del numero dei morti sulla strada, si è cercato da tempo di implementare gli incontri con i giovani delle scuole di ogni ordine e grado, nonché i servizi di vigilanza stradale con controllo mirati all’efficienza dei veicoli e soprattutto ai comportamenti alla guida dei conducenti che, unitamente ad una più attenta pianificazione, progettazione e costruzione delle strade, dovrebbero portare ai risultati sperati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si evidenzia che, a livello locale, dal primo gennaio 2018 a oggi, la Sezione Polizia Stradale di Catania ha rilevato 101 incidenti stradali con lesioni alle persone e 105 con solo danni a cose. Nessun incidente mortale è stato rilevato. La causa dell’incidentalità rilevata è stata spesso correlata alla distrazione dei conducenti (soprattutto dovuta al vietatissimo uso del telefono cellulare alla guida) e al mancato rispetto della distanza di sicurezza e dei limiti di velocità, specie in condizioni climatiche avverse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento