Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Giovane precipita durante una lite: arrestato giostraio

Il giostraio catanese, al culmine di una lite nella piazza Gepy Faranda di Rocca di Capri Leone, avrebbe aggredito un giovane, spintonandolo fin oltre una ringhiera e facendolo precipitare giù

E' stato arrestato per tentato omicidio un giostraio di 40 anni, originario di Catania. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sant'Agata di Militello, lo hanno ammanettato in relazione alle lesioni inferte a un 30enne.

Secondo quanto accertato, il giostraio, al culmine di una lite nella centralissima piazza Gepy Faranda di Rocca di Capri Leone (Messina), avrebbe aggredito il giovane, spintonandolo fin oltre una ringhiera e facendolo precipitare giù.

Un volo di quattro metri, costato al malcapitato, trasportato all'ospedale di Sant'Agata di Militello, diverse lesioni al capo e agli arti; è stato giudicato guaribile in una settimana. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di di Messina Gazzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane precipita durante una lite: arrestato giostraio

CataniaToday è in caricamento