Cronaca Via Umberto / Via Don Luigi Sturzo

Giovane senegalese aiuta i carabinieri a bloccare un ladro

Si tratta di un 33enne in Italia da diversi anni che senza esitazione, si è lanciato all’inseguimento del ladro, riuscendolo a bloccare grazie anche all’intervento dei militari del Nucleo Banca d’Italia

I carabinieri del Nucleo Banca d’Italia hanno arrestato il 41enne catanese Claudio Leotta, già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, poiché ritenuto responsabile di furto con destrezza. Ad aiutare i militari è stato un giovane senegalese di 33 anni, residente in Italia da diversi anni, ora domiciliato nel capoluogo etneo, che sentite le urla della proprietaria di una lavanderia di via Luigi Sturzo (ubicata proprio alle spalle della sede della Banca d’Italia), senza alcuna esitazione, si è lanciato all’inseguimento del ladro, riuscendolo a bloccare grazie anche all’intervento dei militari del Nucleo Banca d’Italia, richiamati anche loro dalle grida della titolare dell’esercizio commerciale.

Leotta, pochi istanti prima, mentre la proprietaria era impegnata nel retrobottega, si è intrufolato nel negozio per sottrarre una decina di euro dalla cassa e fuggire via. Il 41enne è stato riconosciuto dalla vittima come l’autore di altri due furti analoghi patiti negli ultimi dieci giorni, al termine dei quali le erano stati sottratti una trentina di euro. L’arrestato è stato relegato agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane senegalese aiuta i carabinieri a bloccare un ladro

CataniaToday è in caricamento