Giovane senza casco travolge vigile urbano per evitare controllo

Un giovane di venticinque anni, che procedeva senza casco su una Vespa 150, per evitare il controllo di un posto di blocco dei vigili urbani in in via Passo Gravina ha travolto un ispettore che gli sbarrava il passo

Un giovane di venticinque anni, che procedeva senza casco su una Vespa 150, per evitare il controllo di un posto di blocco dei vigili urbani ha travolto un ispettore che gli sbarrava il passo.

L'ispettore, assieme ad altri colleghi, aveva organizzato un posto di controllo in via Passo Gravina, finalizzato al contrasto della guida dei mezzi a due ruote. Intorno alle 18 è arrivata la Vespa 150 condotta da un venticinquenne di Barriera, il quale, privo di casco, ha dapprima svicolato davanti al vigile che gli mostrava la paletta, quindi ha centrato in pieno l'ispettore, che si trovava più avanti.

Sia il vigile urbano sia lo scooterista sono caduti a terra a seguito dell'impatto violento e a riportare i danni è stato l'ispettore, che ha dovuto fare ricorso alle cure dell'ospedale.

L'investitore, invece, è stato affidato agli agenti della polizia stradale, che lo hanno condotto in caserma. Il giovane ha riferito di non avere visto l'ostacolo perché accecato dal sole ed è stato intanto sanzionato per il mancato utilizzo del casco ed ha subìto il fermo dello scooter. Ma si prevedono ulteriori misure.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento