Giovani calatini come i pusher del Bronx, speronano i carabinieri per tentare la fuga

I due sono stati arrestati dagli uomini dell'arma che sono riusciti a bloccarli

Speronamenti, inseguimenti e poi l'arresto. Sembravano due pusher in azione nel Bronx e invece eravamo a Caltagirone. I fatti sono accaduti nella città del calatino e protagonisti sono un 19enne di Grammichele e un 20enne di Caltagirone: il primo è accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale nonché di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e il secondo della sola detenzione.

I due mentre erano a bordo della loro Ford focus sono stati notati dagli uomini dell'arma e dopo un breve pedinamento gli è stato inimitato l'alt. Il 19enne prima ha fatto finta di accostare e poi è ripartito a tutto gas.

Dopo essere stato nuovamente raggiunto dai carabinieri in via Pirandello il conducente è stato  invitato a scendere dal veicolo ma, anche in questa occasione, dopo la fuga a piedi del passeggero, è ripartito a folle velocità, impattando violentemente contro l’auto di servizio con i militari a bordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo ha proseguito la fuga verso la periferia di Caltagirone dove la Ford Focus, a causa dell’elevata velocità, è finita fuori strada. Il giovane, illeso, è stato trovato in possesso di una decina di grammi di marijuana suddivisa in dosi. I carabinieri hanno perquisito anche l’abitazione del passeggero, anch’egli inseguito a piedi e bloccato e sono stati trovati, nascosti nella cassetta del WC, 25 grammi tra marijuana ed hashish.  La droga è stata sequestrata, mentre gli arrestati sono stati relegati agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento