Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Processo Gregoretti, il premier Conte "salta" Catania: sarà sentito a Roma

La richiesta e' stata ufficializzata stamattina al Gup Sarpietro, che non ha ancora fissato la data della trasferta a Roma

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sara' sentito a Roma dal presidente dell'ufficio gip di Catania Nunzio Sarpietro, nell'ambito dell'udienza preliminare per la richiesta di rinvio a giudizio per sequestro di persona dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini per i ritardi nello sbarco dalla nave Gregoretti di 131 migranti ad Augusta il 31 luglio 2019. Il presidente del Consiglio ha chiesto l'applicazione del secondo capo dell'articolo 205 del Codice di procedura penale che, in relazione al ruolo istituzionale ricoperto, contempla la possibilita' di essere esaminati nella sede in cui esercitano il loro ufficio, al fine di garantire la continuita' e la regolarita' della funzione cui sono preposti. La richiesta e' stata ufficializzata stamattina al Gup Sarpietro, che non ha ancora fissato la data della trasferta a Roma.

Nella prossima data dell'udienza preliminare, in programma nell'aula bunker del carcere di Bicocca a Catania per sabato prossimo saranno sentiti gli altri due testimoni convocati: gli ex ministri dei Trasporti e della Difesa, rispettivamente Danilo Toninelli e Elisabetta Trenta. Sarà presente in aula Salvini, che ha annunciato la sua partecipazione all'udienza. Durante la stessa udienza il giudice Sarpietro stabilira' la nuova data per lo svolgimento del procedimento e per le audizioni, come testimoni, del ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, dell'allora vice presidente del Consiglio e oggi ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e dell'ambasciatore Maurizio Massari

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Gregoretti, il premier Conte "salta" Catania: sarà sentito a Roma

CataniaToday è in caricamento