Gli arresti della sezione "Catturandi", 11 in manette

La polizia ha eseguito le ordinanze di carcerazione disposte dall'autorità giudiziaria. I nomi e le foto degli arrestati

La polizia ha eseguito 11 ordini di esecuzione di carcerazione disposti dall’autorità giudiziaria, in particolare, il personale della squadra mobile sezine “Catturandi” ha arrestato:

Giuseppe Giunta, (del 1950), pregiudicato, destinatario di ordine di carcerazione, emesso in data 2.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 5 mesi 4 e giorni 29 di reclusione per il reato di estorsione in concorso. 

Stefano D'Urso, (del 1967), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di esecuzione, emesso in data 7.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 4, mesi 5 e giorni 17 di reclusione per i reati di rapina e ricettazione.

Salvo Lagati, (del 1994), destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 2.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 4 mesi 3 e giorni 11 di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

Antonino Polizzi, (del 1965), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso in data 7.2.2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 3, mesi 4 e giorni 27 di reclusione per reati in materia di armi.

Vincenzo Carelli, (del 1951), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 1.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e mesi 8 di reclusione per il reato di truffa in concorso, con l’aggravante di cui all’art. 7 L.203/91.

Gianluca Vinci, (del 1973), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 1.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per il reato di truffa in concorso, con l’aggravante di cui all’art. 7 L.203/91.

 Giuseppe Spina, (del 1966), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 1.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e mesi 8 di reclusione per il reato di truffa in concorso, con l’aggravante di cui all’art. 7 L.203/91.

Salvatore Lombardo, (del 1950), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione emesso in data 2.2.2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per il reato di truffa in concorso, con l’aggravante di cui all’art. 7 L.203/91.

Daniele Aulino, (del 1989), pregiudicato in atto agli arresti domiciliari destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 1.2.2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per il reato di furto aggravato.

Federico Orazio Grasso, (del 1991), pregiudicato in atto agli arresti domiciliari destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 4.2.2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Christian Barbagallo, (del 1996), destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 1.2.2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 1 reclusione per reati in materia di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento