Gli arresti della squadra mobile per spaccio, estorsione e truffa

Anche due donne tra gli arresti della squadra mobile, nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi

La squadra mobile, nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, ha tratto in arresto:

- Graziella Fiamingo, agli arresti domiciliari, destinataria di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 5 dicembre.2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 6, mesi 10 e giorni 20 di reclusione (con decorrenza dal 6.3.2014 e termine il 25.1.2021) per reati in materia di stupefacenti.

- Carmelo Vinciguerra, pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 3 dicembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, tratto in arresto da personale della Squadra Mobile e del Commissariato polizia di Adrano, dovendo espiare la pena di anni 4, mesi 2 e giorni 26 di reclusione per il reato di estorsione.

- Alessio D'Arrigo - pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 30 novembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2, mesi 1 e giorni 12 di reclusione per i reati di evasione e spaccio di sostanze stupefacenti.

- Sebastiano Caruso - pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 29 novembre 2018 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 6 e giorni 11 di reclusione per il reato di estorsione in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- Lucrezia Catania, destinataria di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 22 novembre 2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Cagliari – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 4 di reclusione per il reato di truffa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento