Gli artificieri fanno brillare munizioni della seconda guerra mondiale

I 35 proiettili sono stati ritrovati in un fondo agricolo nei pressi di Vizzini

Sabato mattina i carabinieri dell’Aliquota Artificieri del comando provinciale di Catania sono intervenuti in un fondo agricolo privato di contrada Guzza a Vizzini, dov’erano stati rinvenuti 35 proiettili inesplosi modello 1939 utilizzati durante la seconda guerra mondiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli specialisti dell’Arma hanno posto in sicurezza le munizioni organizzando, previa autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria di Caltagirone, le operazioni per il trasporto e il successivo brillamento delle stesse. Le operazioni si sono concluse con successo questa mattina all’interno di una cava a Mineo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento