Gli fanno due volte la multa, uomo aggredisce vigili urbani

Dopo due multe, una di 163 euro per essere passato col rosso ed una di 41 per avere violato un divieto di fermata a Caltagirone, un uomo di 65 anni si è recato nel Comando della Polizia Municipale, dove ha, tra l'altro, aggredito un ispettore

Dopo due multe, una di 163 euro per essere passato col rosso ed una di 41 per avere violato un divieto di fermata a Caltagirone, un uomo di 65 anni si è recato nel Comando della Polizia Municipale, dove ha, tra l'altro, aggredito un ispettore. L'uomo, originario di un paese vicino, è stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale.

Per lui è scattata la segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Caltagirone. Il vigile urbano aggredito è stato dichiarato guaribile in sei giorni. Dapprima il 65enne è andato in escandescenza nei confronti di un ispettore che gli aveva fornito spiegazioni dicendo che non sarebbe andato via se prima non gli fosse stato fornito il nome del vigile che lo aveva multato e poi ha aggredito un altro ispettore, spintonandolo, strappandogli la camicia e sbattendolo contro un bancone.

Sull'episodio è intervenuto i sindaco Gino Ioppolo, che ha la delega alla Polizia municipale, che si è detto "preoccupato per l'accaduto" ed ha espresso "solidarietà al vigile colpito e all'intero Corpo di polizia municipale, talvolta sovraesposto anche per la grave carenza d'organico con cui deve fare i conti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento