Gli sprechi della sanità, Fenasp: "Danno per la salute pubblica"

Secondo i dati forniti dalla Regione Siciliana -da un'inchiesta di Vincenzo Barbagallo - per il 2012 le Asp (Aziende anitarie provinciali) non hanno goduto di un'ottima salute e la situazione non cambia neanche per i conti del 2013

Secondo i dati forniti dalla Regione Siciliana, per il 2012 le Asp (Aziende anitarie provinciali) non hanno goduto di un'ottima salute e la situazione non cambia neanche per i conti del 2013. Il primato spetta a Catania città. E' quanto risulta da un'inchiesta  a firma di Vincenzo Barbagallo su L'Urlo.

"Uno dei poliambulatori fattura 40,65 euro e 112 euro per prestazioni con il ticket -si legge - Sostanzialmente significa che durante tutto l'anno il poliambulatorio non ha praticamente effettuato analisi di laboratorio pur mantenendo il personale e la struttura attiva. La situazione non cambia per gli altri presidi in città. Addirittura due poliambulatori di Catania in tutto il 2013 non hanno effettuato neanche un'analisi, ma le strutture continuano a rimanere aperte".

"Anche il P.T.A di Giarre, in provincia di Catania è in questo elenco - continua l'inchiesta- Il fatturato annuo per prestazioni di laboratorio è di 123,40 euro. Cosa ci pagano con i 123 euro? Intanto la regione rimpingua le casse del P.T.A di Giarre".

La lista è lunghissima, ci sono in Sicilia oltre 70 strutture pubbliche, quasi la metà, che insieme hanno un fatturato per analisi di laboratorio pari a 410.407 euro. In media 5.546 euro di fatturato a testa.

Secondo la Fenasp Sicilia, Federaziona Nazionale Aziende Sanitarie Private, "sorge il sospetto di una rilevante quota di esami effettuati mediante service abusivo con conseguente potenziale danno per la salute pubblica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento