Gommone con 5 migranti morti, fermato uno scafista 17enne

Dalle dichiarazioni dei migranti, corroborate da un video realizzato da membri dell'equipaggio del cargo, che è stato acquisito dagli inquirenti nel corso delle indagini, e'emerso che durante le fasi di soccorso alcuni migranti sono caduti in mare e che gli occupanti del gommone erano in numero superiore ai superstiti

La polizia di Catania ha fermato un giovane gambiano 17enne, S.H., perché ritenuto lo scafista del gommone, sul quale viaggiavano 91 migranti, che aveva a bordo anche cinque cadaveri, soccorso in acque internazionali nel pomeriggio del 3 maggio dalla nave cargo maltese Zeran. Le indagini, condotte dalla squadra mobile, sono state coordinate dalle Procure Distrettuale e per i Minorenni.

Dalle dichiarazioni dei migranti, corroborate da un video realizzato da membri dell'equipaggio del cargo, che e'stato acquisito dagli inquirenti nel corso delle indagini, e'emerso che durante le fasi di soccorso alcuni migranti sono caduti in mare e che gli occupanti del gommone erano in numero superiore ai superstiti. Una delle vittime è stata identificata da un parente mentre alcuni migranti hanno indicato la presenza a bordo di parenti o conoscenti che non sono stati individuati tra i superstiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento