Grammichele: chiedevano 250 euro, arrestati due estortori

Una coppia di Grammichele ha denunciato due pregiudicati che avanzavano richieste estorsive: alle rimostranze delle due persone prese di mira, i due li avevano malmenati, minacciandoli affinché non rivelassero a nessuno l'accaduto

Una coppia di Grammichele ha denunciato due pregiudicati che avanzavano richieste estorsive. A finire in carcere, sono stati R.S., 28 anni, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e R.A, 22 anni, anch'egli sottoposto allo stesso obbligo.

In base alla ricostruzione dei fatti compiuta dai militari dell'Arma di Grammichele, gli arrestati, insieme a una terza persona, nei giorni precedenti avevano chiesto alla coppia, senza alcun motivo, la somma di 250 euro. Una cifra non esorbitante, ma comunque alta per le vittime. E soprattutto non dovuta in alcun modo. Alle rimostranze delle due persone prese di mira, i due li avevano malmenati, minacciandoli affinché non rivelassero a nessuno l'accaduto.

I carabinieri, appresi i fatti, hanno organizzato un servizio di appostamento per seguire e cogliere i presunti aguzzini con le mani nel sacco, interrompendo così la spirale di violenza e minacce.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento