Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Palazzo degli Elefanti, grande affluenza nelle tre domeniche di apertura al pubblico

Cittadini e turisti hanno preso d’assalto l’edificio monumentale disegnato dal Vaccarini, per godere di ogni dettaglio artistico, storico e culturale del Municipio, con le accurate visite gratuite curate dall’associazione Guide Turistiche Catania

Con una speciale affluenza di pubblico nell’ultimo appuntamento previsto, si è concluso il trittico di aperture domenicali di Palazzo degli Elefanti promosso dal Comune in vista delle festività agatine, con una partecipazione che, nel complesso delle tre domeniche, ha superato le cinquemila presenze stimate. Cittadini e turisti hanno preso letteralmente d’assalto l’edificio monumentale disegnato dal Vaccarini, per godere di ogni dettaglio artistico, storico e culturale del Municipio, con le accurate visite gratuite curate dall’associazione Guide Turistiche Catania. Particolarmente affollato il salone Bellini nell'ultimo dei matinée musicali promossi dal Comitato dei festeggiamenti Agatini presieduto da Mariella Gennarino, con la direzione artistica del Maestro Fabio Raciti, violinista e direttore dell’Orchestra da Camera catanese, organista Salvatore Signorello, insieme alla Corale "Canticum Vitae", che hanno suonato e cantato musiche sacre in onore di Sant' Agata. I tour guidati del palazzo di Città partiti dall'atrio che espone le carrozze del Senato, le stesse che la mattina del 3 sfilano per l'offerta della cera a Sant'Agata. Dalla Corte di Palazzo degli Elefanti si è arrivati dentro il Palazzo attraverso il sontuoso scalone monumentale al pronao con il Gonfalone, alle diverse sale impreziosite dalle tele di Sciuti, dagli affreschi di Contrafatto o le opere di Emilio Greco, tra le tante altre esposte nel palazzo, ma anche il corridoio dei Sindaci con i "tesori" di Sant’Agata, la sala delle riunioni della Giunta Comunale e la stanza del Sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo degli Elefanti, grande affluenza nelle tre domeniche di apertura al pubblico
CataniaToday è in caricamento