Inchiesta su corruzione grandi eventi: arriva la prescrizione per gli indagati

Scatta la prescrizione per l'inchiesta sui grandi eventi:fine dell'inchiesta. Dal Gup di Catania è arrivato il non luogo a procedere per Giacchetto e altri otto

E' arrivata la sentenza di non luogo a procedere per avvenuta prescrizione dei reati contestati: finisce così la tranche dell'inchiesta trasferita da Palermo a Catania sul presunto pilotaggio degli appalti della pubblicità e della comunicazione, riguardanti alcuni eventi di rilievo nazionale tenutisi in Sicilia tra il 2010 e il 2011.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione, riporta il Giornale di Sicilia, è del Gup Luigi Barone dopo la dichiarazione del Pm Fabio Saponara dell'avvenuta prescrizione delle accuse contestate ai nove indagati, a vario titolo, per truffa, turbativa d' asta e turbata libertà degli incanti. Tra loro il presidente del Palermo calcio Dario Mirri, il pubblicitario Gaspare Alessi e il manager della comunicazione Faustino Giacchetto - già condannato in primo grado a Palermo, in altri due filoni della stessa vicenda ricorda il quotidiano - al quale era contestato un caso di corruzione che ha fatto radicare la competenza a Catania, ma anch'esso prescritto. Gli altri indagati per cui è stata pronunciata la sentenza di non luogo a procedere per prescrizione sono imprenditori e impiegati della Regione Siciliana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento