Picchia la convivente aggredendola a calci e morsi: arrestato

La vittima è stata trasportata e medicata all’Ospedale Cannizzaro dove i sanitari hanno riscontrato un trauma facciale

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato un 39enne di Viagrande per lesioni aggravate, atti persecutori, violenza privata e violazione di domicilio. La notte scorsa una pattuglia, a seguito di una telefonata al 112 da parte di un anonimo cittadino che segnalava una lite in famiglia, è intervenuta in un’abitazione del centro di Gravina di Catania.

I militari hanno bloccato l’uomo che poco prima, al culmine di una lite con la convivente scaturita per futili motivi, ha picchiato violentemente la donna. La vittima è stata trasportata e medicata all’Ospedale Cannizzaro dove i sanitari hanno riscontrato un trauma facciale con tumefazione del naso e del lobo auricolare, un trauma cervicale, escoriazioni alle ginocchia, ecchimosi da morsi all’avambraccio e guancia sx giudicate guaribili in 20 giorni.

L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento