Gravina, 41enne aggredisce e ferisce con un coltello i carabinieri

Il fatto è avvenuto ieri sera in via Pietra dell'Ova, in un esercizio commerciale

Ha tentato di accoltellare i carabinieri che erano intervenuti per sedare un'aggressione, con vittima il padre. Un 41enne è stato arrestato dai militari del nucleo radiomobile di Gravina, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Il fatto è avvenuto ieri sera in via Pietra dell'Ova, in un esercizio commerciale. L’aggressore, riuscito momentaneamente a divincolarsi dai due carabinieri, che erano riusciti ad allontanarlo dal genitore,  è corso in macchina a prendere un grosso coltello da cucina. E' stato raggiunto dai carabinieri che, per bloccarlo, disarmarlo ed ammanettarlo hanno dovuto patire alcuni fendenti, di cui uno ha ferito alla mano uno dei militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento