Gravina, nascondeva in garage 193 chili di stupefacenti e 38 proiettili

Il complessivo quantitativo di droga, che rappresenta uno dei più rilevanti sequestrati nell’hinterland del capoluogo etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, oltre 3 milioni di euro

I militari del comando provinciale di Catania hanno sequestrato a Gravina di Catania 183 chili di marijuana, 10 chili di cocaina, 610 grammi di hashish e 38 proiettili calibro 9 x 21 e tratto in arresto un soggetto, I.A.O, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e in materia di armi.

In particolare, i finanzieri del Gico del nucleo di polizia economico-finanziaria, dopo aver effettuato un lungo periodo di osservazione nei pressi dell’immobile dove viveva il soggetto, hanno deciso di procedere, con l’aiuto di un’unità cinofila e personale della compagnia Pronto Impiego, alla perquisizione del garage di pertinenza dell’abitazione rinvenendo la sostanza stupefacente, nascosta in alcuni scatoloni e in uno zainetto, nonché le due bustine con i proiettili.

L’ispezione dell’appartamento ha consentito inoltre di rinvenire e sequestrare 2 bilancini di precisione, altro stupefacente e il materiale impiegato per il confezionamento della droga.

All’esito dell’attività, I.A.O, di origine catanese, è stato tratto in arresto per i reati di illecita detenzione di stupefacenti e munizioni. Informata la Procura della Repubblica di Catania l’arrestato è stato condotto presso il carcere cittadino di piazza Lanza. Il complessivo quantitativo di droga, che rappresenta uno dei più rilevanti sequestrati nell’hinterland del capoluogo etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, oltre 3 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento