Gravina, spaccia cocaina nel suo bar: arrestato 34enne

I carabinieri l'hanno sorpreso proprio mentre vendeva una dose in bagno. Perquisito è stato trovato in possesso di 30 grammi di droga

Unn 34enne è stato arrestato dai carabinieri di Gravina di Catania perchè  ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Grazie ad una breve, ma proficua attività info investigativa, supportata soprattutto da servizi di osservazione, i militari del nucleo operativo la scorsa notte hanno fatto irruzione in quell’esercizio pubblico di via Roma sorprendendo il titolare all’interno dei servizi igienici, mentre cedeva ad alcuni "clienti" delle dosi di cocaina in cambio di denaro.

Perquisito sul posto, è stato trovato in possesso di due involucri in cellophane, nascosti nell’intimo, contenenti complessivamente circa 20 grammi di cocaina. Le operazioni, estese ai locali del bar, hanno altresì consentito di trovare 300 euro in contanti in una cassettina di legno, e due bilancini elettronici di precisione corredati da diverso materiale, comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di drog.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento