Cronaca

C'è l'accordo per il Green Pass Europeo: ecco come si potrà tornare a viaggiare

A differenza del pass italiano, però, verrà rilasciato solo dopo avere completato l’intero ciclo vaccinale, mentre nel nostro Paese è sufficiente avere ricevuto la prima dose da almeno 15 giorni

Si chiamerà “Eu Digital Covid Certificate”, sarà disponibile sia in formato digitale tramite app e qr code sia in formato cartaceo, e avrà validità di 12 mesi in tutta l’Europa: il Parlamento Europeo e il Consiglio Ue hanno raggiunto l’accordo (provvisorio) sul cosiddetto “Green Pass”, il certificato vaccinale che consentirà di spostarsi liberamente non solo sul territorio nazionale, ma anche su quello europeo.? Il Green Pass Europeo dovrebbe entrare in vigore a partire dal primo luglio (salvo che passi il vaglio di Strasburgo il 7 giugno), e consentirà di riprendere a viaggiare in sicurezza negli Stati membri: attesterà l’avvenuta vaccinazione contro il coronavirus, la guarigione o la negatività a un tampone.

A differenza del pass italiano, però, verrà rilasciato solo dopo avere completato l’intero ciclo vaccinale, mentre nel nostro Paese è sufficiente avere ricevuto la prima dose da almeno 15 giorni. Il Parlamento Europeo ha stabilito comunque che gli Stati membri potranno stabilire misure restrittive aggiuntive in relazione ai viaggi, come la quarantena all’ingresso, a patto che siano “necessarie alla salvaguardia della salute pubblica” e in relazione all’andamento dell’epidemia, come chiarito dal relatore dell’accordo, l’eurodeputato Juan Fernando López Aguilar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è l'accordo per il Green Pass Europeo: ecco come si potrà tornare a viaggiare

CataniaToday è in caricamento