Grosso incendio nella riserva Castello degli Schiavi a Fiumefreddo: intervento dei vigili del fuoco

Ancora da verificare le cause dell'innesco dell'incendio. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e sanitari del 118

Diverse squadre del comando provinciale di Catania, provenienti dai distaccamenti di Riposto, Linguaglossa, Acireale, Randazzo, Paternò e dalla centrale di Catania, sono intervenute ieri per un incendio divampato all'interno della riserva Castello degli Schiavi, in località Fiumefreddo di Sicilia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incendio che ha coinvolto le aree a verde della riserva ed alimentato dal forte vento, è stato domato grazie al grande dispiegamento di forze messo in campo dai vigili del fuoco. Ancora da verificare le cause dell'innesco dell'incendio. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento