"Guadagnare salute a scuola", presentazione delle iniziative Asp

Lunedì 9 settembre, a partire dalle ore 8.30, presso l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Parini”, verranno presentati i programmi aziendali di educazione e promozione della salute per l’anno scolastico 2019-2020

Lunedì 9 settembre, a partire dalle ore 8.30, presso l’Istituto Comprensivo “Giuseppe Parini” (Via S. Quasimodo, 3), nel corso di un incontro con gli operatori della scuola e della sanità locale, l’Asp di Catania presenterà i programmi aziendali di educazione e promozione della salute per l’anno scolastico 2019-2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori saranno aperti dall’assessore regionale alla salute, avv. Ruggero Razza. Seguiranno gli interventi della dott.ssa Daniela Segreto (dirigente del Servizio 5 del Dasoe), del dott. Emilio Grasso (dirigente dell’Ufficio scolastico regionale-ambito territoriale di Catania), del dott. Maurizio Lanza (direttore generale dell’Asp di Catania), e del dott. Antonino Rapisarda (direttore sanitario dell’Asp di Catania). L’incontro - organizzato dall’UO Educazione e promozione della salute e dal Gruppo di lavoro per l’attuazione degli obiettivi di programma di promozione della salute, in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione e il Dipartimento di Salute mentale dell’Azienda sanitaria catanese - si colloca nell’ambito del protocollo d’intesa per la promozione della salute, siglato dall’Asp di Catania e dall’Ufficio scolastico regionale-ambito territoriale di Catania, e si rivolge agli operatori della scuola e della sanità locale nell’intento di porre in comunicazione due importanti dimensioni del servizio pubblico per una comune azione progettuale, mirata alla promozione della salute in ambito scolastico. I programmi di educazione e promozione della salute saranno presentati dal dott. Salvatore Cacciola (direttore dell’UO Educazione e promozione della salute e presidente del Gaop), dal dott. Gaetano Marziano (funzionario dell’Ufficio scolastico regionale-ambito territoriale di Catania, responsabile dell’Ufficio IV), dall’ing. Antonio Leonardi (direttore del Dipartimento di Prevenzione), dal dr. Carmelo Mazza (direttore del DSM) e dalla dr.ssa Elena Alonzo (direttore del SIAN). Tutti i programmi di educazione e promozione della salute declinano gli obiettivi previsti dal Piano di Prevenzione regionale che già da alcuni anni l’Azienda sanitaria di Catania persegue efficacemente. Particolare attenzione, quest’anno, sarà rivolta a: promozione della salute e lotta al tabagismo, abusi di alcol e sedentarietà; programma di prevenzione del disagio psichico infantile, adolescenziale e giovanile; salute e sicurezza sui luoghi di lavoro; alimentazione; prevenzione delle dipendenze da sostanza; prevenzione degli incidenti stradali e degli incidenti domestici. Sono già 121 le adesioni ai diversi progetti formulate dagli Istituti scolastici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento