Guardia costiera etnea salva 5 migranti in mare dopo il naufragio

Il velivolo impegnato nell'aerea alla ricerca di superstiti alla loro vista ha lanciato fumogeni e una zattera di salvataggio che è stata raggiunta a nuoto dai migranti in mare. Sul posto sono state intanto dirottate le navi Koulista e Verdi, che erano a 12 miglia

Cinque dei migranti in mare dopo il naufragio del loro natante al largo di Malta si sono salvati grazie all'intervento di un ATR 42 della guardia costiera di Catania.

Il velivolo impegnato nell'aerea alla ricerca di superstiti alla loro vista ha lanciato fumogeni e una zattera di salvataggio che è stata raggiunta a nuoto dai migranti in mare. Sul posto sono state intanto dirottate le navi Koulista e Verdi, che erano a 12 miglia. L'Atr è rientrato subito dopo perché con poco carburante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento