Proseguono le ricerche del sub disperso, rov pronto a scendere in mare

E' già pronto ad entrare in azione un rov, robot subacqueo in grado si svolgere ricerche su fondali di elevata profondità: i soccorritori devono fermarsi a 50 metri

Proseguono senza sosta le ricerche di G. G., il sub scomparso questa notte intorno alle 23 nei pressi dell'area marina protetta delle Isole Ciclopi, ad Aci Trezza. La guardia costiera ha iniziato nella notte i pattugliamenti, sospesi intorno alle 3 e ripresi all'alba con l'ausilio del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco. Per la sicurezza degli stessi soccorritori, i pattugliamenti si sono fermati a 50 metri di profondità, ma il corpo potrebbe essere scivolato più giù.

G.G., sub esperto e di mezza età, potrebbe aver avuto un incidente nella fase di decompressione, manovra effettuata in risalita prima di raggiungere la superfice. Non avrebbe avuto efficacia, in quella circostanza, la presenza di compagni, data l'estrema pericolosità e di una eventule tentativo di recupero del corpo in fase di affondamento repentino.

Sul posto è adesso presente una seconda imbarcazione della guardia costiera di circa 25 metri, che sta coordinando le ricerche. E' già pronto ad entrare in azione un rov, robot subacqueo in grado si svolgere ricerche su fondali di elevata profondità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento