Viaggiava con 2,5 chili di droga nascosta nello stereo, arrestato 43enne

La Guardia di Finanza ha arrestato un corriere dominicano che viaggiava in treno con due grossi panetti di cocaina destinati al mercato della provincia etnea. La droga avrebbe fruttato oltre 200.000 euro

Alla stazione di Catania i finanzieri del comando provinciale di Catania hanno arrestato un corriere che portava con sè 2,5 chilogrammi di cocaina. L'uomo C.G.B, 43enne di nazionalità dominicana è stato sottoposto a controllo mentre viaggiva con altri sudamericani ed ha subito palesato segni di nervosismo.

Nel corso dell’ispezione dei bagagli l’attenzione delle Fiamm eGialle è stata attirata da un grosso stereo che il giovane aveva con sè,da un controllo approfondito è emerso che all’interno dell’oggetto erano nascosti due grossi involucri di cellophane che racchiudevano altrettanti panetti di ocaina .Il cittadino dominicano è stato quindi tratto in arresto e accompagnato presso il carcere di Piazza Lanza.

La cocaina sequestrata, verosimilmente destinata al mercato della provincia etnea, avrebbe fruttato, al dettaglio, oltre 200.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento