La guardia di finanza sale in cattedra con gli alunni della scuola De Amicis

L'intervento si è concluso con la dimostrazione tenuta dalle unità cinofile del Corpo, che hanno mostrato ai piccoli alunni le modalità di addestramento e di individuazione della sostanza stupefacente

Le fiamme gialle etnee hanno fatto visita al Circolo Didattico “De Amicis” di Catania per parlare di cultura della legalità economica ai più piccoli.

L’iniziativa trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed è finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria.

L’intento è quello di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’incontro hanno partecipato il Ten. Elena Faganello, Comandante della Tenenza di Catania Fontanarossa, il M.o. Manuela Chisari e il Brig. Paolo Mangiameli, conduttore cinofilo, i quali, attraverso la proiezione di varie slides e filmati, hanno illustrato e spiegato ai bambini presenti le varie tematiche inerenti all’educazione alla legalità economica. L’intervento si è concluso con la dimostrazione tenuta dalle unità cinofile del Corpo, che hanno mostrato ai piccoli alunni le modalità di addestramento e di individuazione della sostanza stupefacente utilizzate nel corso del servizio, suscitando grande interesse e curiosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento