menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gucciardi annuncia nuovi concorsi per medici e infermieri, Fsi-Usae: "Passare dalle parole ai fatti”

La Fsi-Usae Sicilia dichiara: "Servono assunzioni di figure mediche e non mediche e concorsi 'veri' per risolvere in corsia il blocco del turnover del personale sanitario"

L’assessore regionale alla salute Baldo Gucciardi in un convegno a Catania ha promesso lo sblocco Dei concorsi entro fine mese. La Fsi-Usae Sicilia dichiara: "Servono assunzioni di figure mediche e non mediche e concorsi 'veri' per risolvere in corsia il blocco del turnover del personale sanitario".

Quella dell’assessore Gucciardi sottolinea la Fsi-Usae, è una dichiarazione impegnativa, che non potrà non avere conseguenze, in quanto l’assunzione di 9mila persone tra medici, infermieri e personale sanitario come da lui ipotizzato, vuol dire un costo interno ai 360 milioni di euro. La buona notizia di Gucciardi viene accolta con favore dal sindacato.

"Bene l’annuncio dell’assessore sui nuovi concorsi in sanità – scrive la segreteria regionale della Fsi-Usae – ma le assunzioni vanno fatte immediatamente perché il sistema è già al collasso, invitiamo l’assessore a passare dalle parole ai fatti. In Sicilia – prosegue la nota della Fsi-Usae - anche a fronte della nuova normativa Ue sull'orario di lavoro, per altro inapplicata nella maggioranza delle realtà ospedaliere, già non si riescono a garantire i servizi essenziali ai cittadini. Negli ultimi 3 anni sono andati via in pensione, non sostituiti, 2100 tra le figure sanitarie mediche e non mediche, che ogni giorno, tra mille difficoltà, garantiscono la qualità del servizio sanitario regionale, giusto e doveroso elencarle, sono le 22 professioni sanitarie non mediche riconosciute dal Ministero della Salute, quali infermieri, fisioterapisti, ostetriche, logopedisti, tecnici di laboratorio, di radiologia, audiometristi, audioprotesisti, di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione vascolare, di riabilitazione psichiatrica, occupazionali, di neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, di neurofisiopatologia, di prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. ortottisti, educatori professionali, assistenti sociali e dietisti".

"Tuttavia, ad oggi, dei concorsi annunciati non se ne è quasi vista traccia, Gucciardi ieri ha dichiarato che procederà alle assunzioni di nuovo personale a fine mese. E’ tempo – continua la nota – di passare finalmente dalle parole ai fatti In ogni caso la Fsi-Usae giudica una buona notizia l’annuncio dei nuovi concorsi nella sanità a fine mese da parte lel’assessore Gucciardi. Per evitare il collasso, afferma la Fsi-Usae è necessario assumere almeno 2mila infermieri nel prossimo triennio. Urgente, avverte il sindacato, è dunque lo sblocco del turn-over. La salute è un diritto che va garantito e, affinchè non rimangano solo parole, servono fatti da mettere in atto subito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento