Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Guida senza patente, stessa violazione in due anni: denunciato

L'uomo è stato fermato dagli agenti del Commissariato di Adrano

Nell’ambito dei servizi programmati dal commissariato di polizia di Adrano, diretto dal dottor Paolo Leone, sul rispetto delle norme stradali, e in particolare  l’uso del casco protettivo alla guida di ciclomotori e motocicli, è stato denunciato un uomo di 32 anni, residente a Catania, persona che annovera diversi precedenti di polizia, per guida senza patente poiché recidivo nel biennio.

L’uomo infatti era già stato sanzionato amministrativamente per la stessa violazione nel mese di luglio del 2020. L'uomo è stato notato dagli operatori di polizia sulla strada statale 284, mentre viaggiava a bordo di un’autovettura insieme alla propria convivente, tenendo un’andatura tale da creare una situazione di pericolo per gli utenti della strada. Gli agenti, pertanto, hanno deciso di sottoporre a controllo l’auto e hanno accertato che il guidatore era  sottoposto alla libertà controllata con obbligo di residenza nel comune di Catania. Era inoltre privo di patente poiché mai conseguita, mentre il veicolo risultava essere privo della copertura assicurativa obbligatoria per la responsabilità civile. Gli operatori lo hanno quindi deferito all’Autorità giudiziaria. La norma sancita dal codice della strada, infatti, prescrive l’arresto sino ad un anno nei confronti di chi si sia dimostrato recidivo nel corso di un biennio, alla guida di veicoli a motore senza aver conseguito la patente di guida per la corrispondente categoria. Per la mancanza di assicurazione del veicolo è invece previsto il pagamento di una somma da euro 866 a euro 3.464 nonché il sequestro amministrativo del veicolo stesso. Proseguono intanto i controlli predisposti dal Commissariato, orientati a impedire ogni forma di assembramento, allo scopo di contenere la diffusione del contagio da covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida senza patente, stessa violazione in due anni: denunciato

CataniaToday è in caricamento