I carabinieri del Nas sequestrano laboratorio di analisi non autorizzato

I militari hanno accertato che parte della struttura non era autorizzata, rilevando gravi carenze igieniche, apparecchiature frigorifere non idonee e prive di sistema di controllo della temperatura

I carabinieri del Nas di Catania, nel corso di un'ispezione igienico-sanitaria di routine presso un laboratorio di analisi del del capoluogo etneo, hanno scoperto reagenti chimici e kit di controllo qualità scaduti di validità, in procinto di essere utilizzati per l'esecuzione di analisi cliniche. Inoltre i militari hanno accertato che parte della struttura non era autorizzata, rilevando gravi carenze igieniche, apparecchiature frigorifere non idonee e prive di sistema di controllo della temperatura. Il titolare è stato deferito all'Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere del reato di truffa aggravata ai danni del Servizio sanitario regionale per aver addebitato costi per le analisi cliniche non attendibili a causa di metodiche inappropriate e uso di reagenti non conformi, con potenziali ripercussioni sulle diagnosi mediche dei pazienti e sulle relative terapie. Il valore della struttura sequestrata ammonta a circa 500 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento