Cronaca

I deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci solidarizzano con la protesta dei soccorritori del 118

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

I deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci solidarizzando con la protesta dei soccorritori del 118, chiedono al Presidente della Regione Crocetta e all’assessore Borsellino di incontrare urgentemente le rappresentanze dei lavoratori e di assumere azioni concrete e univoche al fine di mantenere efficiente un servizio così essenziale per la salute dei siciliani e tutelare il futuro occupazionale dei soccorritori. 

Sono migliaia i soccorritori del 118, a prestare servizio presso la SEUS (società a capitale intera-mente della Regione), che da diversi mesi chiedono garanzie sul proprio futuro occupazionale, vi-sto che, come denunciano le organizzazioni di categoria, sono state bloccate tutte le mansioni all'interno della SEUS e i soccorritori hanno già, nel 2010, rinunciato agli straordinari per assicurar-si quei contratti.

Questa situazione rappresenta l’ennesima beffa a carico dei soccorritori del 118 - commentano Ioppolo e Musumeci -. È paradossale prospettare delle riduzioni del monte ore degli operatori, che potrebbero vedersi così decurtate le buste paga di circa 300 Euro mensili, quando in prece-denza è stato chiesto loro di rinunciare al pagamento degli straordinari effettuati in cambio di un posto di lavoro stabile. La mancata stipula dei contratti a tempo indeterminato – continuano i due parlamentari della Lista Musumeci – potrebbe causare l’apertura di un contenzioso con la Regio-ne determinando un aggravio di costi ben superiore al presunto risparmio di venti milioni di euro per le casse regionali”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci solidarizzano con la protesta dei soccorritori del 118

CataniaToday è in caricamento