I “Lupi” beccano due ladri d’auto in via Nuovalucello

I carabinieri della squadra “Lupi” del nucleo investigativo hanno arrestato i catanesi Antonino Nicolosi di anni 44 e Vincenzo Ciravolo di anni 32, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso

I carabinieri della squadra “Lupi” del nucleo investigativo hanno arrestato i catanesi Antonino Nicolosi di anni 44 e Vincenzo Ciravolo di anni 32, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. I militari, considerato l’aumento dei furti di veicoli, hanno organizzato dei servizi tesi a monitorare quelle zone del capoluogo etneo particolarmente colpite dal fenomeno. Difatti, pattugliando il quartiere Canalicchio, gli uomini della squadra Lupi hanno sorpreso e bloccato i due soggetti in via Nuovalucello, mentre uno fungeva da vedetta e l’altro provvedeva a razziare una Smart Fortwo rubata poco prima in via Nizzeti. Perquisiti sul posto sono stati trovati in possesso di attrezzi comunemente utilizzati dai topi d’auto per aprire le portiere delle macchine (in gergo definiti “chiavi di forza”). L’autovettura è stata riconsegnata al legittimo proprietario, mentre gli arrestati, ammessi al giudizio per direttissima, sono stati entrambi relegati ai domiciliari così come disposto dal giudice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento