I "Lupi" lo beccano a spacciare a pochi giorni dal primo arresto

I militari hanno arrestato il catanese Emanuele Spampinato di 42 anni, a casa teneva 18 dosi di cocaina

I carabinieri della squadra “Lupi” del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale hanno arrestato il 42enne catanese Emanuele Spampinato ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo, nello specifico, era una vecchia conoscenza dei militari poiché, soltanto dieci giorni fa lo avevano già arrestato con nove dosi di cocaina. E come se non bastasse, due giorni prima era stato denunciato per le stesse motivazioni. I militari pertanto, decisi a dare un taglio alla “carriera” del pusher e avendo ragionevolmente supposto, a seguito di specifica attività info investigativa, che quest’ultimo ancora detenesse quantitativi di droga nella sua abitazione, hanno deciso di effettuare una perquisizione per verificare le loro ipotesi. In effetti l’uomo, che mai si sarebbe aspettato quell’ulteriore visita dei “Lupi”, ha mostrato un certo nervosismo che percepito all’istante dai militari ha fatto scattare la perquisizione con conseguente rinvenimento e sequestro di 18 dosi di cocaina conservate dentro un barattolo di vetro occultato nel soppalco del bagno. Ammesso alla direttissima, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, così come deciso dal giudice al termine dell’udienza di convalida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Covid, bonus matrimonio: governo Musumeci stanzia oltre 3 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento