Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Idrocarburi nell’acqua: divieto per uso potabile ad Adrano, Bronte, Belpasso e Mascalucia

Nei Comuni interessati sono scattate tutte le misure cautelative da parte delle amministrazioni per la tutela della salute pubblica. Ad Adrano, Bronte, Belpasso e Mascalucia, i sindaci hanno emesso ordinanze che vietano l'utilizzo dell'acqua del rubinetto per uso potabile fino a nuova comunicazione

Tracce di idrocarburi nell’acqua potabile dell’hinterland catanese. E scatta l'allarme. A causa di un guasto, già riparato, a una pompa idraulica gestita dall’Acoset nel pozzo di Ciapparazzo, sono stati infatti rilevati elementi di idrocarburi nell’acqua potabile.

Con un comunicato l'azienda ha cercato di tranquillizzare i residenti dei comuni di Aci Sant’Antonio, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Camporotondo etneo, Gravina di Catania, Mascalucia, Nicolosi, Pedara, Ragalna, San Pietro Calrenza, Santa Maria di Licodia. Ma poco è servito.

 “Si comunica che si sono avute segnalazioni di possibili presenze di lievi tracce di idrocarburi nell’acqua fornita - si legge nella nota-  ai comuni alimentati dalla galleria di Ciapparazzo, a causa del guasto ad una pompa, pur immediatamente sostituita, all’interno della stessa galleria. L’Acoset è già intervenuta operando i necessari spurghi ed ha immediatamente disposto un controllo in tutti i serbatoi e nelle reti di distribuzione che alimentano i comuni indicati. L’azienda ha anche richiesto un ciclo eccezionale di analisi all’Università di Catania, in aggiunta a quelle già normalmente eseguite, per verificare la qualità e l’assoluta sanità e potabilità dell’acqua. Eventuali disservizi idrici – conclude la nota dell’Acoset – si potranno verificare in conseguenza delle attività capillari di controllo effettuate nei serbatoi e nelle reti”.

Intanto però nei Comuni interessati sono scattate tutte le misure cautelative da parte delle amministrazioni per la tutela della salute pubblica. Ad Adrano, Bronte, Belpasso e Mascalucia, i sindaci hanno emesso ordinanze che vietano l’utilizzo dell’acqua del rubinetto per uso potabile fino a nuova comunicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrocarburi nell’acqua: divieto per uso potabile ad Adrano, Bronte, Belpasso e Mascalucia

CataniaToday è in caricamento