Il fratello del boss Santapaola è "incapace di stare in giudizio": slitta processo

La decisione è stata adottata dopo la deposizione in udienza di uno psichiatra, il prof. Antonino Petralia, nominato dai giudici

La terza sezione penale della Corte d'appello di Catania, presieduta da Giuliana Fichera, ha disposto la sospensione del procedimento a carico di Antonino Santapaola, fratello del capomafia ergastolano Benedetto, per incapacità di stare in giudizio.

La decisione è stata adottata dopo la deposizione in udienza di uno psichiatra, il prof. Antonino Petralia, nominato dai giudici. La Corte, accogliendo la richiesta dell'avvocato Giuseppe Lipera e sentito il parere del sostituto procuratore generale Rosa Miariam Cantone, ha disposto la sospensione del processo per altri sei mesi, rinviando l'udienza al 12 luglio prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento