Il Mercato delle pulci riapre in piazza Dante "in nome della legalità"

Assegnati 228 stalli, 86 per gli operatori storici, gli altri per i giornalieri. Ce ne erano a disposizione 252. Non è stato dunque necessario, per il momento, attivarne altri

Domenica apre il Mercato delle pulci di piazza Dante e dei 252 stalli attualmente a disposizione  -non è stato necessario, per il momento, attivarne altri - ne sono stati assegnati in tutto 228, 86 operatori storici e il resto giornalieri.

"L'assegnazione -ha spiegato l'assessore alle Attività produttive Angela Mazzola - è avvenuta, come era stato annunciato, per sorteggio. Le richieste che abbiamo ricevuto sono state decisamente inferiori ai numeri che erano stati prospettati.  Possiamo soltanto ipotizzare che coloro i quali non hanno presentato domanda non avevano alcuna intenzione di mettersi in regola. Noi comunque abbiamo ancora molti stalli a disposizione di tutti coloro i quali hanno intenzione di rientrare nella legalità. Con gli altri saremo inflessibili".

Per permettere lo svolgimento del mercato, nella piazza Dante è stata istituito - in via sperimentale fino al 31 dicembre del 2013 - il divieto di sosta dalla mezzanotte del sabato alle 18 della domenica. Negli stessi orari è stato istituito anche il divieto di transito tranne che per le auto dei residenti e per i mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine. Gli operatori potranno entrare nella piazza con i loro furgoni per scaricare la merce e poi dovranno parcheggiare in piazza Aricò.

L'Utu, l'ufficio traffico urbano, ha provveduto fin da giovedì a montare la nuova segnaletica nella piazza,  mentre lo spazio degli stalli è stato delimitato segnando, con speciali vernici, soltanto gli angoli e il numero.

"Abbiamo già -ha aggiunto l'assessore Mazzola -una mappa planimetrica con l'elenco completo degli assegnatari e la posizione dei transennamenti per l'accesso alla piazza, sorvegliati da pattuglie dei Vigili urbani. La domenica, poi, a partire dalle 6 del mattino, gli impiegati dell'assessorato, che finora hanno lavorato in maniera eccellente, saranno presenti sulla piazza per dare supporto e spiegazioni agli operatori e per controllare che tutto si svolga senza problemi. Il servizio d'ordine sarà svolto dalla Polizia municipale e dalla Questura, che ringraziamo fin da adesso per il supporto. D'altronde quella della riorganizzazione dei mercati rappresenta una battaglia di civiltà oltre che di legalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento